Planned Parenthood: “Ci serve una principessa Disney che abbia avuto un aborto”

La filiale della Pennsylvania di Planned Parenthood ha espresso su Twitter – e poi cancellato – il desiderio di vedere una principessa Disney che ha avuto un aborto, o che soddisfa le fantasie della sinistra. The Wrap ha fatto notare come il tweet sia stato cancellato due ore dopo essere stato postato. A molti utenti, comunque, non è passato inosservato.

“Ci serve una principessa Disney che ha avuto un aborto. Ci serve una principessa Disney che sia pro-choice. Ci serve una principessa Disney che sia una immigrata clandestina. Ci serve una principessa Disney che sia una sindacalista. Ci serve una principessa Disney che sia una trans“.

Il tweet giunge nel momento in cui i repubblicani al Congresso e il presidente Donald Trump hanno infranto la promessa, fatta alla loro base pro-life, di non finanziare con denaro pubblico Planned Parenthood – un’organizzazione che trae profitto dall’aborto ed è sotto investigazione federale con l’accusa di avere venduto illegalmente parti anatomiche dei feti abortiti.

Il Senatore Ted Cruz (Repubblicano, Texas) ha dichiarato di avere votato contro il finanziamento, perché “Planned Parenthood è un’organizzazione corrotta, le cui orribili pratiche di aborto non dovrebbero ricevere alcun finanziamento pubblico”. Planned Parenthood riceve ogni anno 500 milioni di dollari di denaro pubblico.

(da Breitbart – traduzione di Federico Bezzi)