“Così abbiamo creato Al Qaida”, parola di Hillary Clinton [VIDEO]

In questo video di qualche anno fa che ora vi riproponiamo, Hillary Clinton – all’epoca Segretario di Stato – riconosce che gli Stati Uniti hanno creato e finanziato Al Qaida durante la guerra sovietico-afghana.

“Cerchiamo di ricordare come sono andate le cose. Le persone che stiamo combattendo oggi le abbiamo finanziate venti anni fa, e l’abbiamo fatto perché eravamo impantanati in una lotta con l’Unione Sovietica. Loro invasero l’Afghanistan, e noi non volevamo vederli controllare l’Asia Centrale, così ci siamo messi al lavoro.

Il Presidente Reagan in collaborazione con un Congresso guidato dai Democratici disse «Sapete quale potrebbe essere un’idea carina? Troviamo un accordo con l’ISI [Una delle agenzie dell’Intelligence pakistana, ndt] e l’esercito pakistano, ed andiamo a reclutare questi mujaheddin. Facciamoli venire anche dall’Arabia Saudita e da altri paesi, di modo che importino il loro i Islam wahabita, così noi potremo battere l’Unione Sovietica». E indovinate un po’, loro (i sovietici) si ritirarono, persero miliardi di dollari e ciò portò al collasso dell’Unione Sovietica. Quindi c’è una considerazione molto importante da fare, questo non è stato un cattivo investimento se guardiamo quanto accaduto con l’Unione Sovietica, ma facciamo attenzione a ciò che seminiamo, perché sarà quello che raccoglieremo.

Dopo abbiamo lasciato il Pakistan, abbiamo detto loro ok, ora dovrete vedervela con tutti gli Stingers [Gli FIM-92 Stinger, un missile terra-aria spalleggiabile, ndt] che abbiamo lasciato nel vostro Paese, ed avrete a che fare con le miniere che si trovano lungo il confine. A dirla tutta, noi non vogliamo più avere nulla a che fare con voi. Anzi, vi inoltreremo delle sanzioni. Così abbiamo smesso di trattare con l’esercito pakistano e con l’ISI ed ora stiamo recuperando un sacco di tempo perso”.

(di Hillary Clinton, traduzione di Giovanni Rita)