Cagliari: il gol di Kwang Song Han è il primo di un nordcoreano in Serie A

Chissà se il giovanissimo Kwang Song Han, dopo aver segnato all’ultimo minuto di Cagliari-Torino, ha esultato gioiosamente per una rete inutile ai fini del risultato finale anche per rispondere all’interrogazione parlamentare del deputato del PD e membro della Commissione Affari Esteri della Camera, Michele Nicoletti. Un atto presentato in seguito al suo tesseramento. Nicoletti, non a caso, è un vero bomber delle interrogazioni parlamentari quando c’è di mezzo la Corea del Nord perché si era già rivolto alla Commissione lo scorso anno in occasione del tesseramento, da parte della Fiorentina, del calciatore diciottenne nordcoreano Song-Hyok Choe, militante nel campionato Primavera. In un’intervista rilasciata a sardegnasport.com il deputato spiegava che l’interrogazione sarebbe servita per verificare la completa osservanza dei diritti da parte del regime nordcoreano nei confronti dei lavoratori all’estero, come la libera corrispondenza e l’essere remunerati senza dover versare quote ad enti del Paese natio.

Ma Kwang Song Han è volato più in alto delle polemiche con un colpo di testa che lo ha proiettato nella storia della Serie A, diventando il primo calciatore nordcoreano ad andare in gol nel campionato italiano. Classe 1998, alto 1.78 per 70 chili, Han è un attaccante ambidestro con ottime doti tecniche, scaltrezza sotto porta e buona visione di gioco. Vincitore del campionato asiatico U16 con la rappresentativa della Corea del Nord, Han si è messo in mostra anche durante i Campionati del Mondo U17 suscitando l’interesse di molti osservatori. Nell’ultimo torneo di Viareggio la spettacolare rovesciata di Han contro il Parma lasciava presagire che le doti tecniche dell’asiatico non erano un’invenzione di qualche blog amatoriale e che forse la scommessa giocata dal Cagliari non era un azzardo.

Han Kwang-Song è subentrato a Sau nella gara casalinga dei sardi contro il Torino, dopo aver esordito a Palermo (solo 5 minuti giocati in terra siciliana). L’infortunio di Borriello potrebbe addirittura regalare una chance dal primo minuto al giovane nordcoreano nel prossimo confronto dei rossoblu contro il Chievo. Lui, intanto, si gode il momento di gloria e le sue dichiarazioni del dopo partita lasciano trapelare tutta la soddisfazione di un ragazzo finito suo malgrado al centro dell’attenzione per questioni poco calcistiche: “Sono molto felice per questa mia prima rete in Serie A. Ringrazio la Società, l’allenatore e i compagni di squadra. A Cagliari mi trovo benissimo. Il mio giocatore preferito? Mi piace molto Cristiano Ronaldo“.

(di Antonio D’Avanzo)